Un elfo felice


Un ometto piccolo vestito di foglie saltellava tra i funghi del bosco. Magrolino e dalla carnagione verde, aveva due guance rosse contornate da piccole lentiggini e un bel sorriso a trentadue denti stampato sulla faccia. Il cappellino alle ventitre dondolava a ritmo del suo saltellare e sembrava quasi volasse: i suoi piedini sfioravano appena il terreno soffice. Con la sua voce argentina salutava chiunque; si soffermava, ogni tanto, a parlare con gli animali, guardava ed aiutava gli uccellini che provavano a volare, ascoltava le secolari storie degli alberi parlanti e offriva dolcetti a destra e a manca.

LUCIA TESTA, ELISA DE PAOLIS IIA

Annunci

Informazioni su Cristina Galizia

Docente di lettere nella Scuola secondaria di I grado IC San Vito Romano (Rm)
Questa voce è stata pubblicata in binomio fantastico, descrizione, scrittura creativa. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Un elfo felice

  1. Anonymous ha detto:

    tantissimi complimenti alle autrici tutti vorrebbero essere felici come lui!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...