Guarda come danza -IIA


Guarda come danza, con quel tutù rosa carne, che si spiega leggero e si apre in mille veli leggiadri. I suoi capelli si liberano al vento e brillano come raggi rubati al sole, mentre le gambe agili e diafane come quelle di una bambola di porcellana volteggiano nella stanza. I piedi in relevè sfiorano leggiadri il parquet, quasi non toccano terra; sembra una farfalla appena destat dal lungo sonno invernale, liberata del suo bozzolo. Sul suo volto un sorriso allegro e libero come il sole che illumina la valle. È Juliette, una fata senza ali.

Roberto Gargiuli, Paolo Proietti

Annunci

Informazioni su Cristina Galizia

Docente di lettere nella Scuola secondaria di I grado IC San Vito Romano (Rm)
Questa voce è stata pubblicata in descrizione, manipolazione testi, scrittura creativa. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Guarda come danza -IIA

  1. Eli ha detto:

    Bellissima la fata senza ali, scommetto ke questa è di Roby, il nostro "poeta di classe". Complimentissimi.Elisa IIAP.S. mi raccomando, fantastici autori, fate qualche commento ai nostri testi ( io e Lucia)Bye,Bye

  2. lucia testa ha detto:

    cavolo! siete dei poeti nati wow che storia. cooooooooooooooooooooomovente.bravi.

  3. Jessica ha detto:

    Complimenti agli autori di questo magnifico testo, mentre si legge sembra comparire davanti ai nostri occhi la ballerina leggiadra che danza soavemente… ancora complimenti…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...