La lepre e l’agnello -IA

Questo lavoro appartiene al gruppo di lavori fatto a partire dal sorteggio delle tre carte (spiegato qui): in questo caso i ragzzi avevano a disposizione i cartellini LEPRE, AGNELLO, LAGO:



C’era una volta una lepre che era gelosa della pelliccia candida dell’agnello e che si credeva la più veloce di tutti gli animali.

Un giorno, la lepre, volendo proporre una gara all’agnello, che consisteva nella corsa sul lago ghiacciato, preparò una trappola: ruppe il ghiaccio e coprì il tutto con delle foglie secche.

Arrivò il pomeriggio della gara.

La lepre era sicura della vittoria e si pavoneggiava davanti all’agnello.

Partirono.

La lepre cominciò a correre a perdifiato, mentre l’agnello, per paura di cadere, andava piano. La lepre non si ricordò della trappola, ci finì dentro e, non riuscendo a risalire, annegò.

Non sempre i più forti hanno la meglio.

Sara Trinchieri, Elisa Carrarini, Nicola de Paolis, Daniele Giustiniani

Annunci

Informazioni su Cristina Galizia

Docente di lettere nella Scuola secondaria di I grado IC San Vito Romano (Rm)
Questa voce è stata pubblicata in favola, manipolazione testi, scrittura creativa. Contrassegna il permalink.

Una risposta a La lepre e l’agnello -IA

  1. Anonymous ha detto:

    Sono troppo belle queste favole…chissà chi le ha scritte…sono molto modesta…hihi!Elisa Ia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...