La classe IIA di San Vito Romano (filastrocca)

Nella classe II a di San Vito Romano

C’è la ballerina letizia pompa una brava ballerina

Molto simpatica e molto carina.

C’è l’alunno Michetti Andrea, che stilista vuol diventare

E tanti abiti vuol creare.

Poi c’è De Paolis Elisa, ragazza sognatrice

Che vuol fare la scrittrice.

C’è l’alunno Fedeli Valerio, un abile cestista

Al quale manca qualche grado alla vista.

Poi c’è Cosmin Mocano

Che da sette anni vive a San Vito Romano.

C’è Komini Marinela la nuova arrivata

Che nella classe si è già ambienta.

Vi presento Apostol Maria, ragazza educata

Delle scienze innamorata.

Poi c’è l’alunno Cristiano Bruschini

Che offre a tutti torte e cioccolatini.

C’è anche Piergiorgio degli scacchi appassionato

Ed i gialli ha sempre amato.

C’è Daniele De Paolis che adora le interrogazioni,

la mate matematica e voti buoni.

Ecco poi Roberto Gargiuli un tipo intelligente

Sempre allegro e sorridente.

C’è Matteo Mastropietro il ragazzo dispettoso

Molto simpatico e molto goloso.

Poi c’è Enrica Maccaroni alla quale piace parlare,

ma è una majorettes e il suo compito è ballare.

Poi c’è Sara Maccaroni che tiene la classe unita

E resterà a tutti amica per la vita.

Poi c’è Paolo Proietti un ragazzo talmente silenzioso

Che non ci accorgiamo se sta a scuola o a riposo.

Vi presento inoltre Matti Rocca famoso e adorato

Per le filastrocca di zia Peppina che ha inventato.

Poi c’è Yuri Sallusti il simpaticone,

che ha sempre sul volto un brillante sorrisone.

Poi c’è Savu Robert Adrian che quattro lingue sa parlare

Perché in Italia è venuto ad abitare.

Poi c’è Federico testa,

al quale piace ridere, scherzare e far festa.

C’è la professoressa Daniela Marta che con libri e libricini

Insegna a noi “ragazzini”.

C’è la professoressa Cristina Galizia, la professoressa di italiano

Che ci da sempre una grossa mano.

C’è il professor Mario Natali

E la professoressa Giuliana Pasquali.

C’è il professor Tugnoli che ci insegna il disegno,

con la sua bravura e il suo ingegno.

C’è il professore Tonino Vasselli che ci fa correre e saltare

E gli scacchi ci vuol insegnare.

C’è la Coccia, la professoressa di religione

Che ci insegna anche l’educazione.

Poi ci sono le professoresse delle lingue straniere,

la Santarelli e la Ruggeri che di noi sono fiere.

C’è la professoressa De Paolis, che ci insegna a cantare

A solfeggia e a suonare.

Infine ci sono io Lucia Testa,

la poetessa-pianista,

che con un fogli di carta e una penna in mano

ha descritto la classe IIA di San Vito Romano.

Annunci

Informazioni su Cristina Galizia

Docente di lettere nella Scuola secondaria di I grado IC San Vito Romano (Rm)
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Una risposta a La classe IIA di San Vito Romano (filastrocca)

  1. Eli ha detto:

    l'ho sempre detto k siamo i migliori!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...