Letteratura: San Francesco e il Cantico delle creature_ IIA

Siamo al via, con lo studio della letteratura, ragazzi, e quello che vi presento oggi è…l’atto di nascita della nostra letteratura: il CANTICO DELLE CREATURE di San Francesco d’Assisi (Testo)


Ma prima di parlarne, gustiamocelo:

Ed ecco come la poetessa Alda Merini ne parla, nel suo romanzo “Francesco. Canto di una creatura”, alcuni versi dei quali sono stati musicati da Lucio Dalla (qui l’interpretazione intensa e profonda di Marco Alemanno dei passi in cui si racconta la scelta della povertà):



Il Cantico è stato rivisitato da diversi grandi cantautori italiani e la vita del Santo ha ispirato diversi musical. A voi una panoramica (dei materiali che seguono, scegliete liberamente quale sentire):

Laudato sii, O Signore (Musical “Forza venite gente”) 
Volere Volare (stesso Musical)

Tanti modi di interpretare il Cantico, tanti modi per dire…GRAZIE.
Trovo che il Cantico sia, nella sua semplicità, un grazie profondo, intenso, affatto ingenuo, ma di totale abbandono.
Trovo che troppo spesso si viva questo mondo con superficialità ed egoismo, che non si apprezzi lo splendore e la gratuità di quanto abbiamo attorno:

Trovo che troppo spesso si viva questa Terra come se non fosse affar nostro:

Ragazzo mio,

io non ho paura di morire.

Tuttavia, ogni tanto

mentre lavoro

nella solitudine della notte,

ho un sussulto nel cuore,
saziarsi della vita vita, figlio mio,
è impossibile.
Non vivere su questa terra come un inquilino,
o come un villeggiante stagionale.
Ricorda:
in questo mondo devi vivere saldo,
vivere
come nella casa paterna.
Credi al grano,
alla terra,
al mare
ma prima di tutto
all’uomo.
Ama la nuvola,
il libro
la macchina,
ma prima di tutto
l’uomo.
Senti infondo al tuo cuore
il dolore del ramo che secca,
della stella che si spegne,
della bestia ferita,
ma prima di tutto
il dolore dell’uomo.
Godi di tutti i beni terrestri,
del sole,
della pioggia
e della neve,
dell’inverno e dell’estate,
del buio e della luce,
ma prima di tutto
godi dell’uomo.

Nazim Hikmet 
ATTUALIZZAZIONE

Ma cosa possiamo imparare dal Cantico? Cosa può dire questa lode di 800 anni fa a noi, ragazzi e uomini del nostro tempo? Cosa pensiamo noi di messor lo frate sole, di sora luna e le stelle, di frate focu e di sora acqua?
Ragioniamone COSI:

———————
Attività:
SINGOLARMENTE
1) Partendo dal materiale qui raccolto (scegliete pure voi quale vedere/ascoltare/leggere), scrivere una vostra lode al creato, scegliendo voi gli elementi, gli aggettivi e le motivazioni della lode.

A GRUPPO (a scuola e poi a casa):
2) Scegliere uno degli elementi citati nel cantico (sole, luna e stelle, vento e aere, acqua, foco, madre terra) e, ispirandosi ai quadri o al video specifici inseriti nel Power Point, scrivere:
2A) una poesia a schema libero dedicata a quell’elemento (sole, acqua…), usando le figure retoriche conosciute;
2B) una lettera indirizzata a tale elemento, ringraziandolo per ciò che regala a voi o all’umanità.

Cantico Delle Creature -Gruppi

I lavori, tutti, confluiranno in un cartellone.


La prof

——————–

Materiali per lo studio:

Balbrunosemplice, di introduzione
da Wikipedia (eccezion fatta per i paragrafi: Modelli Strutturali e Contenuti dottrinali)
Qui alcune indicazioni su come fare la parafrasi in generale

Altri materiali di Arringo
Il volto del Santo
Rivisitazioni musicali

da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/poesie/poesie-d-autore/poesia-5285>

Annunci

Informazioni su Cristina Galizia

Docente di lettere nella Scuola secondaria di I grado IC San Vito Romano (Rm)
Questa voce è stata pubblicata in cantico delle creature, hikmet, letteratura, poesia, san francesco. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Letteratura: San Francesco e il Cantico delle creature_ IIA

  1. Pingback: Il Cantico di Frate Sole | ImparareInAllegria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...