Applicazione del metodo di studio di storia: produzione in classe di materiali semplificati IA

Da oggi la IA e la IIA sono impegnate nella settimana del recupero: si recupereranno storia e grammatica (in IIA qualcosa di letteratura).

Così oggi i ragazzi di IA si sono divisi in gruppi: alcuni hanno ripassato e studiato in classe, esercitandosi nell’esposizione orale e davanti alle carte storiche, altri elaborando ai loro pc i materiali di recupero e sintesi, da utilizzare sia per il ripasso personale che per colmare delle lacune di alunni restati indietro. Hanno lavorato su Word, con caselle di testo e frecce logiche, sintetizzando tutti gli argomenti di storia affrontati, ma non schematizzati da me. Alcuni alunni, con chiavetta Usb, hanno lavorato on line su Mind 42, facendo mappe interattive.

Giudicate voi i risultati, di ragazzi di 10/11 anni che hanno cominciato a lavorare per mappe da qualche mese.
Ecco qui di seguito le mappe elaborate in classe (le trovate nella sezione Materiali semplificati del Blog):




La repubblica romana_mappa semplificata_Elisa De Paolis e Claudia Martinoli 

La repubblica (on line) di Mara Pisaltu
 La crisi della Repubblica-Mappa-Niccolò Lucci e Nicola Tariciotti
Costantino (on line) di Mara Pisaltu
 Diocleziano e la divisione dell’impero (on line) di Mara Pisaltu
 Le migrazioni barbariche – Proietti Erica e Proietti Giorgia 

Mappa di Marco Codispoti e Valerio Panci (da caricare)

Fatto il lavoro col pc, i ragazzi hanno riportato le loro mappe sui cartelloni …al ritmo di “Prof, facci le foto e le metti su Arringo!” 🙂

A voi, ragazzi e lettori, le foto 🙂


 
 
 
 
 
 

 
Ecco qui i cartelloni: sono stati collocati intorno alla classe, in ordine cronologico e di fatto sono un quadro sinottico di quanto studiato finora. I ragazzi, poi, seduti sui banchi, al di sotto dei loro schemi, facendo a gara a chi sapeva ripetere ogni singola mappa a balzi (invertendo i rapporti logici) o a inventare agganci tra una mappa e l’altra. Abbiamo fatto anche delle gare: io dicevo da quale mappa partire e a quale mappa arrivare e loro dovevano verbalizzare passando nel maggior numero di mappe possibile, collegando quindi eventi diversi e notando somiglianze e differenze. E se la son saputa cavare!


 
 I ragazzi in fase di studio, prima delle gare e dopo aver relazionato il proprio cartellone
 Avvio del prossimo lavoro: la linea del tepo

Altra attività di recupero sarà costituita dalla creazione della linea del tempo: dopo la creazione della versione cartacea, i ragazzi dovranno autonomamente e da casa, integrare una linea del tempo interattiva, con materiali di approfondimento.
Presto il link pubblico con la timeline implementata dai ragazzi!

Bene Ragazzi, bravi!
La prof
Annunci

Informazioni su Cristina Galizia

Docente di lettere nella Scuola secondaria di I grado IC San Vito Romano (Rm)
Questa voce è stata pubblicata in didattica, materiale semplificato, storia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...