Territorio è Legalita: Recupero della memoria storica_Settant’anni dopo: Remo Orlandi e Agostino Sallusti

Progetto Settant’anni dopo

Giulia Rossi ha intervistato per noi Remo Orlandi e Agostino Sallusti:

Remo ci racconta che lungo la strada tra Bellegra e San Vito c’erano molti depositi di munizioni. Quando i Tedeschi seppero dell’arrivo imminente degli Americani, fecero brillare tutti i depositi, per non lasciare munizioni agli avversari: “San Vito tremava tutto”.

A Piazza Roma, c’era la Capitaneria tedesca, che poi fu fatta saltare in aria. Remo ricorda anche una lite tra un sanvitese e un tedesco, a seguito della quale, un giorno, i tedeschi si vendicarono mitragliando da Piazza Roma verso il Borgo.

Agostino, sfollato alla “Selva Grossa” (Località Fagnano, tra San Vito e Genazzano), ricorda bene il bombardamento del ponte annesso al Castello Colonna di Genazzano: il ponte, all’epoca, infatti, aveva tre campate (e non una, come adesso).

Agostino ricorda quanto il baratto fosse diffuso, durante il periodo di sfollamento.

Ricorda anche di una bomba caduta nei pressi del Canceglio Rusciu, dove c’era una montagnola di selci nostrani, che venivano estratti nelle vicinanze: per riempire la buca della bomba e permettere comunque il passaggio dei camion, la buca fu colmata con questi selci e materiale di fortuna. Tenero il ricordo di Sallusti Franco, un bambino di appena 7 anni, morto nei pressi dell’Hotel dei Pini, a seguito degli esplosivi che dall’Hotel costeggiavano tutta la strada per Bellegra.

Durante i bombardamenti, molte persone si nascondevano nelle cantine, dentro le botti, ormai vuote.

Grazie Remo e grazie Agostino.

La prof

 

Annunci

Informazioni su Cristina Galizia

Docente di lettere nella Scuola secondaria di I grado IC San Vito Romano (Rm)
Questa voce è stata pubblicata in seconda guerra mondiale, territorio è legalità, Uncategorized e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Territorio è Legalita: Recupero della memoria storica_Settant’anni dopo: Remo Orlandi e Agostino Sallusti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...