IA: LE PAROLE DELL’INCLUSIONE: UNICITA’

Iniziamo qui, ragazzi, un percorso di riflessione, parallelo alle letture di favole e fiabe, che ha come scopo quello di spingerci tutti a riflettere su sé stessi, sull’unicità di ciascuno di noi, sul valore dell’altro e sulla necessità del rispetto e della condivisione. Chiameremo questo percorso “Le parole dell’inclusione”, dove ‘inclusione‘ potremmo spiegarla come “accogliere in un gruppo“.

Woordle ricavato da un sondaggio presso diversi insegnanti ai quali ho chiesto:"Definisci l'inclusione in 5 parole"

Wordle ricavato da un sondaggio presso diversi insegnanti ai quali ho chiesto:”Definisci l’inclusione in 5 parole”

Continueremo le nostre attività didattiche, ma, oltre che lavorare sui testi, rifletteremo su cosa significano per noi. Pronti? Via! Qui di seguito le attività che snoderemo in varie lezioni! —– 1) Iniziamo con un gioco: La ragnatela  Ragazzi disposti a cerchio. Uno dei compagni tira il gomitolo ad un altro, trattenendone il capo, e spiega perché lo ha tirato proprio a quel compagno (es: Perché è biondo). Quest’ultimo lo tirerà ad altri ragazzi con la stessa caratteristica, trattenendo sempre il filo. Esauriti i compagni con quella caratteristica, se ne dirà un’altra (“Ragazzi con gli occhiali”) e via di seguito. Risultato: tutti i ragazzi sono legati da un’unica ragnatela, ma avranno in mano un numero diverso di fili, in base ai lanci del gomitolo. 20150119_103543 20150119_103423 20150119_103240 20150119_102943 20150119_102906 (Significato= Siamo uniti, ma abbiamo caratteristiche diverse). 2) Ora leggiamo: LA PIETRA E LA FARFALLA

Per capire meglio il racconto, procediamo con le attività didattiche: divisione in sequenze, creazione della linea narrativa, riassunto.

3) Brainstorming: Che vuol dire questa favola? Quale allegoria rappresenta la pietra? Quale la farfalla? Quale è la morale? Cosa unisce il gioco della ragnatela con questa favola? Cosa ci insegnano entrambe?

Cartellone: “IO-LE MIE CARATTERISTICHE”

20150119_12140920150119_115203

In occasione della GIORNATA DELLA MEMORIA 2015, i ragazzi di IA hanno intrecciato queste riflessioni con le cause del genocidio degli ebrei e della Shoah (cliccare sull’immagine, per aprire il post delle attività svolte tra UNICITA’ e SHOAH)

4) Ora leggiamo LO STRANO FIORE ,  POESIA DI K. GIBRAN, UNA PORTICINA MOLTO SPECIALE

5) Analisi delle favole (personaggi, allegorie, morale, schema narrativo, riassunto) e della poesia

6) Brainstorming. Cartellone: “IO- DIVERSO MA UGUALE” (diverso nelle caratteristiche, uguale nei diritti) 

7) Attività di scrittura: una frase dalle letture fatte che possa essere la morale di una tua favola: stabilisci i personaggi, lo schema narrativo e…buona scrittura!

8) Gioco: Il semplice Moscacieca 😉 Uno alla volta i ragazzi, bendati, dovranno riconoscere il compagno semplicemente toccando il volto, i capelli e le spalle. Mano a mano che l’esplorazione procederà, dovranno descrivere il tratto fisico con una similitudine (es. “capelli come lana”) e, alla luce di questo, indicare quale animale allegorico assocerebbero al compagno 😉 (Scopo educativo= non ci conosciamo davvero, non siamo abituati a guardarci davvero/ Obiettivo didattico= consolidamento del linguaggio figurato).

9) L’unicità dei difetti 😉 Leggiamo IL CAMMELLO E IL DROMEDARIO  e IL CIECO E LO ZOPPO.

10) Abituale analisi dei testi.

11) Brainstorming. Cartellone: IO-I DIFETTI SONO RISORSE?

E a conclusione…cantiamo!

——–

ECCO I LAVORI PRODOTTI DAI RAGAZZI! (cliccare)

La prof

Annunci

Informazioni su Cristina Galizia

Docente di lettere nella Scuola secondaria di I grado IC San Vito Romano (Rm)
Questa voce è stata pubblicata in inclusione, Le parole dell'inclusione e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a IA: LE PAROLE DELL’INCLUSIONE: UNICITA’

  1. Pingback: IA: LE PAROLE DELL’INCLUSIONE: UNICITA’ E SHOAH | Arringo

  2. Pingback: Le parole dell’inclusione | religioblog

  3. nicola callegari ha detto:

    ciao, sono nicola callegari docente della secondaria di I grado di piacenza.
    attualmente frequento il corso di spec sul sost. didattico. Per la tesi conclusiva sto conducendo una ricerca sulla percezione dell’integrazione come risorsa da parte dei ragazzi di I superiore, riferita alla loro esperienza nel triennio precedente; per fare questo ho approntato un questionario online che somministrerò in varie scuole. ti contatto perchè vorrei usare il tuo Wordle “l’inclusione in 5 parole” come sfondo della pagina web di presentazione del questionario. ovviamente si tratta di un’operazione senza alcun tipo di fine commerciale.
    In attesa della tua risposta, colgo l’occasione per complimentarmi sinceramente per il lavoro che hai messo in rete (e ancor più per quello che fai in classe..); quando avrò più tempo ti contatterò e se vorrai mi darai qualche dritta. io sono abilitato sulla a32 musica, e proprio l’anno scorso ho tentato un lavoro simile, con risultati non del tutto soddisfacenti. se vuoi vedere il blog è provedimusica.wordpress.com. ovviamente è molto più povero del tuo, si trattava di una sperimentazione con un’unica classe ed al momento è in standby perchè quest’anno faccio solo sostegno. grazie comunque e cordiali saluti

    • Cristina Galizia ha detto:

      Buon pomeriggio Nicola e ben arrivato sul blog. Apprezzo molto la tua richiesta circa l’uso del wordle, che ti fa onore, dal momento che sul web, ahimé, è poco diffusa l’abitudine di chiedere il riuso di una risorsa. Grazie, quindi, per questa tua cortesia. Il wordle puoi tranquillamente riusarlo: è il frutto di una piccola indagine tra docenti ed ho molto piacere che possa essere utile per delineare meglio le componenti dell’inclusione. Sono disponibilissima per qualsiasi richiesta e non esitare a contattarmi, se riterrai che ti possa essere di qualche aiuto. Vado a curiosare sul tuo blog! Fammi sapere come procede il tuo lavoro!
      A rileggerci!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...