IA: Biblioteca di classe: resoconto incontro con Rick Riordan

Altre attività della Biblioteca di classe

Come organizziamo un incontro con l’autore

—–

Oggi si è svolto l’incontro con…Rick Riordan🙂 nell’ambito del progetto della “Biblioteca di classe”.

Aurora Mercuri ha gestito l’evento, mentre Alessio Marta ha vestito i panni di Rick Riordan e Davide Proietti i panni di Percy Jackson🙂 Azzurra Ronzani, Giorgia Panci e Daniela Colaneri hanno curato le locandine🙂

Aurora ha dato il via all’evento, presentando l’autore e le sue opere in generale, accogliendolo con un benvenuto, condiviso dal pubblico. Ha gestito tutto l’incontro, curando poi anche la fase domande e congedo finale. Brava!

Alessio, nei panni di Riordan, ci ha parlato della…sua vita, dei suoi studi, ma soprattutto della nascita particolare dei suoi romanzi, scritti per suo figlio, dislessico e con disturbi dell’attenzione che faceva fatica a scuola. Riordan, per aiutarlo nello studio della storia e motologia classica, ha cominciato a inventare storie con dèi e divinità come protagonisti: da allora, la saga di Percy Jackson non si è più fermata. Alessio ha infatti sottolineato che molti dei protagonisti dei romanzi sono dislessici o iperattivi e ciò aumenta il messaggio del libro che, a dire di Alessio, è proprio quello di superare i propri limiti e difficoltà e di condannare ogni forma di bullismo. Bravo Alessio!

Davide, nei panni di Percy, ci ha parlato di…sé, della sua nascita e natura semidivina, del suo carattere e della missione di recuperare la folgore di Zeus. Ci ha parlato del Campo Mezzosangue, dei personaggi che lo hanno aiutato e ostacolato nella sua missione. Come Alessio, anche Davide ha letto alcuni passi del romanzo, per sottolineare tanto l’atmosfera del romanzo quanto alcuni passaggi significativi. Davide ha evidenziato il messaggio del romanzo e dell’intera saga che, secondo lui, è quello che anche i ragazzi possono migliorare e salvare il mondo. Bravo Davide!

Interessanti anche le domande del pubblico, rivolte tanto a Riordan quanto a Percy. Ne ricordo alcune:

[a Riordan]: Perché ha scelto dei ragazzi al posto degli adulti come protagonisti del romanzo?

[a Riordan]: Perché ha inserito episodi di bullismo nel romanzo?

[a Riordan]: Perché ha scelto un prof come antagonista?

[a Percy]: Quando hai avuto più paura?

[a Percy]: Come vivevi la dislessia e l’iperattività a scuola e nel rapporto con i compagni?

[a Percy]: E’ stato facile accettare la dislessia e l’iperattività? Ti sei sempre accettato?

[a Percy]: Soffrivi quando prendevi brutti voti?

Bravi ragazzi! Alla prossima!😀

 

A voi il reportage fotografico😀

La prof

Informazioni su Cristina Galizia

Docente di lettere nella Scuola secondaria di I grado IC San Vito Romano (Rm)
Questa voce è stata pubblicata in biblioteca di classe, lettura, scrittura creativa e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...