IA: Resoconto incontro con Chris Archer, autore di “La città segreta”

Altre attività della Biblioteca di classe

Come organizziamo un incontro con l’autore

Qualche giorno fa, i ragazzi di IA, in modo completamente autonomo, hanno organizzato l’incontro con Chris Archer, autore de “La città segreta“, un libro letto da diversi ragazzi in classe. Sull’autore non si conosceva molto, dal momento che è un prolifico autore contemporaneo. Ciononostante, sfruttando quanto si poteva dedurre dalla lettura del romanzo, i ragazzi si sono organizzati e…hanno impersonato direttamente i personaggi del libro🙂

Alessio Marta e Ludovica De Paolis, hanno redatto le locandine, mentre Giorgia Panci ha accolto i ragazzi in libreria. Gabriele Di Pietro ha vestito i panni di George, uno dei protagonisti della storia; Aurora Mercuri quelli di Shannon, la ragazza spigliata del gruppo; Luigi Aliquò quelli di Derrick, il ragazzo ghiotto e paffuto.

Da subito i ragazzi sono entrati nel loro personaggio e, quando Giorgia gli ha chiesto come si trovassero nel mondo reale, fuori dal libro hanno risposto:

  • Shannon: Io stavo bene anche nel libro
  • George: Io mi sento più alto🙂
  • Derrick: Io sono contento, perché nel mondo reale si mangia di più😀

I ragazzi hanno raccontato le avventure che affrontano alla ricerca del Capitan Kidd, attraverso tunnel e sotterranei, il grande affiatamento del gruppo e la ricerca del tesoro tra tanti colpi di scena.

I ragazzi poi hanno raccontato perché, secondo loro, Chris Archer li ha inventati:

  • Gabriele-George: l’autore mi ha creato per guidare il gruppo, er fare da guida e dare coraggio;
  • Aurora-Shannon: anche io sono stata creata per dare coraggio a chi non crede in se stesso, per dare sostegno e fiducia a chi è in difficoltà;
  • Luigi-Derrick: io sono stato creato per far vedere che non conta come si è fuori, ma dentro. Io sono grosso e goffo, ma la mia memoria fotografica aiuterà tutti spesso.

Simpatiche anche le risposte che hanno dato alla domanda: Vi piace come vi ha “disegnato” l’autore?

  • Gabriele-George: Si , sono soddisfatto. Mi ha dato un bel carattere, coraggioso, intelligente.
  • Aurora-Shannon: Anch’io sono soddisfatta. Sono simpatica e allegra e aiuto tutti col sorriso
  • Luigi-Derrik: Io non sono contento: volevo essere più magro!😀

I ragazzi, leggendo passi del libro, hanno poi estrapolato il messaggio del libro, che, per loro, è un invito all’avventura e a non tirarsi indietro di fronte alle difficoltà.

Complimenti a tutti! A voi le foto! Alla prossima🙂

La prof

Informazioni su Cristina Galizia

Docente di lettere nella Scuola secondaria di I grado IC San Vito Romano (Rm)
Questa voce è stata pubblicata in biblioteca di classe, lettura, scrittura creativa e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...