STAY HUMAN_IIIA: Leggiamo il presente, studiando_I conflitti in Africa

Progetto eTwinning “STAY HUMAN”

——–

Continua il nostro percorso sui diritti umani che, purtroppo, considerate le ultime notizie, di giorno in giorno si fa più urgente (qui sotto le prime pagine del 20 Gennaio 2019, all’indomani della morte di 117 migranti nel Mediterraneo):

Scopo del progetto è quello di spingere i ragazzi ad informarsi su quello che accade intorno a loro, a reperire quante più informazioni possibili, a farsi cittadini studiando, per formarsi, da grandi, una propria idea, anche politica, a riguardo: una opinione e un pensiero, quale che essi siano, fondati su dati e conoscenza e non su sentito dire o, peggio, sul pregiudizio.

Per questo, lo studio non può che essere asservito all’attualità.

Siamo partiti, chiedendoci in classe:

  • perché accade?
  • da dove vengono?
  • perché vengono in Italia?
  • chi sono?
  • da cosa fuggono?
  • che cosa cercano?
  • c’è qualcuno che gestisce questi flussi?
  • per quali eventuali interessi?
  • da dove si imbarcano?
  • ci sono controlli? chi li fa?
  • in quali condizioni si imbarcano, viaggiano e (forse) arrivano?
  • quali sono i diritti di queste persone? e i loro doveri?
  • di chi è il compito di accoglierli?
  • ci sono delle quote di accoglienza?
  • ci sono delle linee guida da seguire?
  • chi ha il compito di monitorare i flussi?
  • ci sono leggi a riguardo? quali?
  • cosa sono le ONG?
  • legge e umanità in che rapporto sono?

Ci siamo fatti queste e altre mille domande, ma a nessuna di queste abbiamo risposto. Abbiamo preso i libri e il computer e abbiamo cominciato a cercare risposte. Le nostre risposte. Individuali e diverse.

Siamo partiti dai Push and Pull Factors e ne abbiamo parlato in classe.

Poi abbiamo cominciato a studiare l’Africa, le sue risorse naturali e le sue potenzialità. Abbiamo affiancato allo studio della geografia fisica ed economica, lo studio della colonizzazione del primo Novecento in Storia: abbiamo riflettuto intorno ai confini così dritti degli stati africani, come se fossero stati tracciati con il righello…(similitudine tristemente ironica…):

Carta politica Africa 2013

Abbiamo deciso di cominciare ad indagare la storia e la geografia africana dai conflitti ancora presenti.

  1. Per questo abbiamo letto questo articolo, che traccia le caratteristiche di tutti i conflitti africani (ne consiglio la lettura a tutti gli Arringovisitatori interessati);
  2. abbiamo poi consultato l’atlante delle guerre, un atlante interattivo che rimanda alle informazioni base dei principali conflitti nel mondo;
  3. ogni ragazzi ha “scelto” uno stato africano, ritenuto interessante per le vicende politiche, etniche, economiche e quindi ne ha avviato l’approfondimento in modo autonomo;
  4. avvalendosi di una sitografia e di alcuni webquest , hanno avviato lo studio autonomo e la stesura di ricerche condivise.

Permettetemi, Arringolettori, una piccola nota personale: sono davvero fiera di questi alunni, di questi futuri cittadini, che si stanno formando, informandosi.

In chiusura, dopo la tristissima notizia, purtroppo non nuova, di un coetaneo dei miei studenti annegato nel Mediterraneo con la pagella cucita addosso, desidero lasciarvi con una riflessione in versi, la poesia di Aldo Masullo:

La portavi cucita sul petto
– medaglia al tuo valore
risorsa estrema per avere almeno
un poco di rispetto –
l’orgogliosa pagella di scolaro
tu, solitario ragazzino perso
nell’immensa incertezza del migrare
corpicino in balia d’infide forze.
Non t’è servita
a salvarti la vita
ma t’è rimasta stretta sopra il cuore
fedele come il cane di famiglia
a custodir del tuo abbandono l’onta
e finalmente sbatterne l’orrore
in faccia all’impunita indifferenza
della presente umanità d’automi.

Aldo Masullo

Forza ragazzi, il mondo ha bisogno di voi.

A presto, con la pubblicazione dei singoli lavori dei ragazzi, in dirittura d’arrivo!

La prof

Informazioni su Cristina Galizia

Docente di lettere nella Scuola secondaria di I grado IC San Vito Romano (Rm)
Questa voce è stata pubblicata in eTwinning, geografia, scrittura creativa e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a STAY HUMAN_IIIA: Leggiamo il presente, studiando_I conflitti in Africa

  1. Pingback: Giornata della memoria e del ricordo_IIIA: le radici comuni dell’imbarbarimento umano. | Arringo

  2. Pingback: IIIA: Stay Human: Leggiamo il presente_I lavori (Africa) | Arringo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...