Archivi categoria: Manzoni

Fra Cristoforo e Don Rodrigo: a scuola di retorica -IIIA

Continua la lettura dei Promessi Sposi , letti per piacere, analizzati con gusto e usati quali pre-testo per la scrittura creativa o per la scrittura guidata.Renzo e Lucia sono disperati: Don Abbondio con il suo latinorum e Azzeccagarbugli con la … Continua a leggere

Pubblicato in don rodrigo, Manzoni, promessi sposi, testo argomentativo | Contrassegnato | Lascia un commento

La legge è uguale per tutti? Azzeccagarbugli e dintorni – IIIA

E dopo il latinorum di Don Abbondio, a Renzo tocca il liscio e busso di Azzeccagarbugli, ovvero dell’avvocato  più forte coi deboli e più debole coi forti.Una figura emblematica, attraverso la quale Manzoni espone un’aspra critica alla giustizia dell’epoca (il … Continua a leggere

Pubblicato in Costituzione, giustizia, Manzoni, promessi sposi | Contrassegnato | 14 commenti

Renzo e Don Abbondio: quando il linguaggio fa la differenza! La descrizione attraverso il lessico-IIIA

Alumni mei, nunc loqueremur de capitulo secundo “Futurorum Coniugum”, cum homo, qui se appellabat Renzo, venit ad Dominum Abbondium ut se nuberet. Quid? Non intellegistis? Meae parabolae, mea lingua clarae non sunt??? Ah, allora se voglio farmi capire…devo cambiare lingua? … Continua a leggere

Pubblicato in don abbondio, latinorum, Manzoni, promessi sposi | Contrassegnato | 12 commenti

Il ritratto di Dorian…Abbondio! – IIIA- presentazione del personaggio in modi diversi.

Per una di quelle stradicciole se ne tornava bel bello…”Un re” diranno i miei piccoli lettori!Ok, fatta un  po’ di confusione, tanto per introdurre quel tipo buffo e un po’ gaglioffo di Don Abbondio, che abbiamo cominciato a conoscere. Un … Continua a leggere

Pubblicato in descrizione, discorso indiretto libero, don abbondio, Manzoni, monologo interiore, presentazione persona, promessi sposi | Contrassegnato | 7 commenti

Fu vera gloria? Alla IIIA l’ardua sentenza

Abbiamo appena terminata la lettura del “Cinque Maggio” di Manzoni, dedicata alla morte di Napoleone Bonaparte. Nel passato, la sua figura nel bene e nel male, fece sognare tanto, incarnò gli ideali di libertà. Salvo poi che tutti, nessuno escluso, … Continua a leggere

Pubblicato in Cinque Maggio, Cristina Galizia, libertà, Manzoni | 8 commenti